Homepage           Redazione & Contatti           Eventi & Concerti           News           Leggi MOVIDA On-line           Tempo Libero
Locali&Ritrovi Media Partners Attività Consigliate
In Puglia (S)workers, uno spettacolo sul mercato del sesso
Cinque drammaturghi/e italiani/e raccontano storie relative al mondo della prostituzione dal punto di vista delle e dei sex workers, considerando come l'offerta e la diffusione del lavoro sessuale sta mutando le relazioni di coppia e investigando come la crisi all'interno delle relazioni tra uomini e donne sta incrementando il mercato del sesso. Inoltre, la crisi economica degli ultimi due decenni ha mutato lo stesso mercato, ricollocando nel nostro paese migliaia di donne straniere (trafficate e non) e inserendo nel target dei sex workers anche molte minorenni e persone appartenenti a classi sociali medie e con alti livelli di istruzione.
Uno spettacolo sul mercato del sesso, cosi' come e' organizzato oggi nelle citta' europee, specialmente in un momento che vede enormi ondate migratorie e in cui la crisi economica rende fragile le relazioni affettive. Si tratta di un settore in continuo mutamento, soprattutto le attivita' che ne fanno parte sono sempre piu' invisibili, innanzi tutto perche' le prostitute sono meno riconoscibili, ossia meno collegate a un cliche' estetico.



Quindi e' un fenomeno che si estende sempre di piu' e allo stesso tempo e' sempre meno visibile e riconoscibile. Ci piacerebbe, in questo progetto, dargli voce, raccontare le storie dei sex workers per comprendere quanto sta cambiando la societa' in relazione al sesso e quanto stanno cambiano le relazioni affettive. Il punto di riferimento teorico, in questo percorso, e' anche il sociologo e filosofo Michel Foucault e la sua ricerca sulla sessualita', che ci fa porre alcune domande: con quali discorsi oggi si parla di sessualita' ? Quale rapporto ha con il potere? Quale equilibrio tra soppressione e sovrabbondanza di discorsi sul sesso?
(dalle note di produzione)

LOCATION EVENTO: Taranto - Auditorium TaTa', ore 21.00 (17/03/2018)
Ingresso a pagamento - Info: 099.4725780
Movida :: Mensile Free press :: P.IVA 05953980728 :: Realizzato da Mediaweb Italia